LA TRASFORMAZIONE DIGITALE DELLE IMPRESE

Cos’è la trasformazione digitale delle imprese?

Definizione

Con il termine “trasformazione digitale” o “digital transformation” si intende il processo di adozione delle tecnologie digitali ad ogni livello dell’impresa, sia per le attività primarie come vendite e marketing, sia per le attività di supporto quali acquisti, gestione delle risorse umane ed infrastruttura di business.

La digital transformation entra quindi nel DNA dell’azienda, determinando una “trasformazione” dei suoi modelli e procedure.


che cosa è la trasformazione digitale


Storia

Il concetto di trasformazione digitale risale al passato recente, anche se nel tempo l’argomento ha preso caratteristiche e forme diverse.

All’inizio, infatti, la digital transformation veniva identificata con la “digitalizzazione” delle informazioni, ovvero il passaggio da documenti cartacei e “analogici” a formati elettronici e archiviabili digitalmente. Era l’epoca dell’introduzione dei computer e software aziendali: un passo fondamentale ma che sicuramente non esaurisce a pieno il tema della trasformazione digitale.

Successivamente, la disponibilità di dati informatizzati ha aperto alle imprese un nuovo scenario, dove agli strumenti era necessario abbinare processi innovativi: da questo punto comincia la trasformazione digitale moderna, con l’accelerazione dello sviluppo tecnologico e la necessità delle aziende di rimanere competitive sul mercato.


Cosa significa la trasformazione digitale per le imprese?

La digital transformation determina un cambiamento profondo per le aziende di qualsiasi entità, in quanto va ad impattare sulla cultura d’impresa, le tecnologie, la generazione di valore e le relative “operations” collegate a questi fattori.

La trasformazione digitale agisce quindi in maniera “rigenerativa”, portando l’azienda a reinventarsi nel suo complesso attraverso l’applicazione di soluzioni innovative che modificano radicalmente il modo in cui il sistema impresa funziona ed interagisce.

Da questo punto di vista, la digital transformation introduce la possibilità di rendere il lavoro “agile”, contribuendo alla ridefinizione delle dinamiche di tempo e linearità, in ottica di miglioramento dell’efficienza delle variabili produttive e di costo.


Obiettivi della trasformazione digitale delle imprese

Nell’ambito impresa, la  trasformazione digitale ha obiettivi molto potenti e rivoluzionari:

  • permettere all’azienda di  evolversi insieme alla tecnologia, diventando protagonista dell’innovazione e non subendola passivamente come conseguenza inevitabile della modernizzazione. L’impresa diventa così propulsore del rinnovamento continuo della società, avendo un ruolo di riferimento nel panorama del business mondiale;
  • ottimizzare la filiera del settore di appartenenza, allineando le pratiche di business a metodiche efficaci ed equilibrate all’interno della medesima industry, in modo da garantire standard di qualità elevati ed omogenei nelle differenti fasi di elaborazione del prodotto/servizio;
  • rendere la personalizzazione prodotto/servizio scalabile ed economicamente vantaggiosa per l’azienda, agevolando la  industrial customization e riducendo enormemente le tempistiche e spese relative a studio, concettualizzazione, disegno, prototipazione/schematizzazione del prodotto/servizio desiderato;
  • ridurre la distanza tra azienda e consumatore, unendo questi mondi grazie a dati interconnessi e fornendo riscontri reali sull’andamento del mercato, per poter facilitare modifiche in corso d’opera o lanci di nuove proposte prodotto/servizio in linea con le ultime richieste degli utenti.

gli obiettivi della trasformazione digitale


Per raggiungere questi obiettivi, è necessario che ogni impresa identifichi la strada più adatta per la sua trasformazione digitale, pur tenendo in considerazione alcune importanti linee guida:

  • avere un digital transformation plan adeguato alla propria realtà aziendale, che spieghi il tipo di evoluzione ricercata e le tecnologie necessarie per quel specifico risultato. In questo senso, è necessario che l’azienda valuti le risorse a disposizione e capisca quali possono essere convogliate nelle attività di trasformazione digitale. Questo passaggio potrebbe portare al riesame di alcune priorità o ad una revisione della struttura aziendale, cambiando l’organizzazione o analizzando i gap interni/esterni che potrebbero rallentare il processo di digital transformation;
  • formare i dipendenti all’uso corretto e indipendente delle nuove tecnologie emergenti, valorizzando le capacità del team di accogliere e applicare processi più efficaci alla loro routine lavorativa. Questo punto richiede anche un cambio di rotta nella gestione delle risorse umane, privilegiando un modello più orientato all’impiego creativo delle conoscenze per un migliore utilizzo degli strumenti forniti;
  • abbandonare gli  assets tecnologici obsoleti, spesso fonte di ingenti spese a causa della loro periodica revisione. Nella maggioranza dei casi, questi beni sono datati, con poca redditività e incapaci di aggiornarsi alle attuali richieste del mercato. Mantenere questo patrimonio significa sprecare risorse importanti, che potrebbero essere reinvestite su tecnologie più facili da usare, con un miglior rapporto competitivo e performance di analisi dati ad alto livello.

Vantaggi della trasformazione digitale

I vantaggi che la trasformazione digitale offre oggi alle imprese sono innumerevoli e vanno intensificandosi nei rispettivi settori aziendali di competenza.

In generale, per le aziende la digital transformation è un volano per la crescita  e la definitiva dismissione di modelli tradizionali di business.  Le opportunità derivanti dalla trasformazione digitale  vanno quindi nella direzione del progresso operativo a tutto tondo, sia in ottica di input, sia in ottica di output.

Tra i vantaggi che la digital transformation apporta alle imprese osserviamo:


  • il miglioramento dei processi, in quanto le soluzioni di trasformazione digitale permettono di automatizzare le attività più semplici e di annullare gli intermediari nelle fasi più complesse. Ciò consente di gestire il personale in maniera più efficace, avendo maggiore agilità nella programmazione quotidiana.
  • la  riduzione dei costi e del time to market, grazie ad una progettazione/realizzazione più veloce e precisa. Le piattaforme digitali disponibili attualmente consentono di abbattere le spese, affinando la qualità del risultato finale. Quello che in passato richiedeva parecchie ore di prototipazione o design, oggi è realizzabile in un tempo molto minore e con un risparmio concreto.
  • l’ideazione rapida di nuove linee prodotti/servizi  con conseguente flusso di nuovi capitali per l’attività aziendale. Attraverso la convergenza di dati e tecnologie superiori, è infatti possibile incrementare l’imprenditorialità a favore della catena di approvvigionamento e produzione, attivando linee di business aggiuntive a quelle già esistenti.
  • la permanenza nel mercato e ciclo di vita del prodotto/servizio allungato. Con la trasformazione digitale molte imprese hanno potuto innovare i prodotti/servizi che si trovavano ad uno stadio calante del loro life cycle, determinando una fruibilità più duratura e stabile nel tempo. Questo ha aiutato a consolidare l’identità di marca e a mantenere alta l’attenzione del consumatore per quella gamma di prodotti/servizi.

i vantaggi della trasformazione digitale


Digital Transformation: tecnologie

Le tecnologie relazionate con la digital transformation sono state definite in più occasioni come “disruptive”, ovvero “dirompenti” per la portata rivoluzionaria e in controtendenza con quanto esistente in quel preciso momento. Allo stato attuale, queste tecnologie sono:

  • Cloud Computing
  • IOT (Internet of things)
  • Big Data
  • Intelligenza Artificiale (Artificial Intelligence)
  • Blockchain

La tecnologia Cloud o  Cloud Computing si basa sulla erogazione in remoto e “a richiesta” (on demand) di risorse software e hardware tramite la rete Internet. Per citare alcuni esempi dei servizi disponibili su Cloud, pensiamo a server, spazi di archiviazione, database, analisi e BI (sistemi di business intelligence) e programmi di esecuzione funzioni.

Il vantaggio del Cloud per la trasformazione digitale si esprime nella sua:

  • scalabilità
  • velocità
  • basso costo
  • facile reperibilità
  • affidabilità
  • sicurezza
  • alte prestazioni
  • interazione con altre tecnologie, come IOT

Con il termine IOT (Internet of Things) si intende lo scambio di informazioni tra “device” (dispositivi tecnologici) abilitati alla comunicazione di determinati dati funzionali.
Questi dispositivi possono essere:

  • sia oggetti ad alto tasso informatico come smartphones o tablet
  • sia oggetti di uso comune o domestico, come nel caso della domotica dove un frigo o una caldaia possono trasmettere dati ad un apparato collegato, notificando ad esempio un guasto o la necessità di modificare dei parametri.

Anche conosciuto come Machine to Machine (M2M), l’IOT ha avuto negli ultimi anni un grande sviluppo per quanto riguarda la dimensione b2c (business to consumer), grazie anche a una facile fruizione per l’utente attraverso software di applicazione per cellulare (app mobile).

Nell’ambito industriale, invece, questa tecnologia è ancora utilizzata in maniera parziale e prettamente su operazioni verticali.
Negli anni a venire è auspicabile che l’IOT si sviluppi sempre di più con la sua identità di Industrial Internet,  favorendo una crescente comunicazione delle numerose entità aziendali coinvolte nei processi o transazioni aziendali, sia a livello umano, sia livello di macchinari.


tecnologie della trasformazione digitale

I Big Data  sono, tra le tecnologie della digital transformation, lo strumento sicuramente più menzionato, anche per il loro ruolo rispetto alla gestione di dati sensibili e comportamenti di acquisto degli utenti sui punti di acquisto virtuali.

Con Big Data ci si riferisce alla  metodologia che permette di estrapolare, gestire e collegare una serie di dati molto cospicua per volume, velocità e varietà.
Queste informazioni possono essere strutturate o non strutturate; la loro messa in relazione aiuta a capire i legami tra eventi diversi e a prevedere fenomeni futuri. 

Perché sono importanti? Se ben analizzati e interpretati, i Big Data rappresentano uno strumento fondamentale per prendere decisioni aziendali migliori e attuare una strategia di business vincente.

L’Intelligenza Artificiale, anche denominata AI (acronimo di “Artificial Intelligence) nell’ambito della trasformazione digitale viene spesso abbinata al concetto di “robots” e alla possibile robotizzazione della fabbrica moderna. Seppur vera l’applicazione di questa tecnologia per l’apprendimento automatico e la riproduzione di azioni e interazioni appartenenti al mondo reale, l’Artificial Intelligence ha in sé molte altre potenzialità.

L’Intelligenza Artificiale racchiude la possibilità di sviluppare sistemi hardware e software che permettano alle macchine di percepire, capire e attuare decisioni solitamente prese al di fuori del contesto informatico. È l’esempio del riconoscimento facciale o delle immagini, funzione precedentemente affidata all’occhio umano ed ora possibile attraverso cellulari o motori di ricerca.

La macchina può imparare attraverso due modalità:

  • Machine Learning, quindi allenandosi e apprendendo dagli errori come svolgere autonomamente un certo compito;
  • Deep Learning, ovvero un modello di apprendimento basato su reti neuronali artificiali, che emula il ragionamento umano e le sue implicazioni.

Tutto parte dagli  algoritmi , sequenze di istruzioni che determinano le operazioni (calcoli) da effettuare per ottenere un risultato o più risultati.


tecnologie della trasformazione digitale

Tra gli sviluppi riferibili all’intelligenza artificiale, due sono di particolare interesse per la per la trasformazione digitale delle imprese:

  • Realtà Aumentata  (Augmented Reality)
    La Realtà Aumentata consiste nella sovrapposizione di immagini o informazioni multimediali ad ambienti reali, sia appartenenti a contesti lavorativi, sia della vita quotidiana.
    È una  tecnologia di digital transformation che sfrutta la riproduzione degli oggetti in 3° dimensione (3D) insieme alle potenze di calcolo degli algoritmi di Intelligenza Artificiale per calibrare il mondo fisico rispetto al mondo virtuale, facendo interagire i diversi elementi, con aggiornamento e adattamento dinamico dei parametri a seconda dei cambiamenti ambientali che si verificano.

Scopri di più  sulle opportunità della realtà aumentata


  • Realtà Aumentata  (Virtual Reality)
    La Realtà Virtuale prevede, come nella Realtà Aumentata,  la realizzazione di un modello digitale del prodotto di riferimento, al quale poi verranno assegnate determinate caratteristiche. In questo caso l’oggetto verrà collocato in un ambiente virtuale con precise qualità e questo permetterà di per poter effettuare analisi interattive o produrre esperienze immersive.
    Per poter usufruire della Realtà Virtuale può essere necessario avere a disposizione degli smart devices come visori (oculus) e guanti con sensori di movimento.

Scopri di più  sulle opportunità della realtà virtuale


Infine,  Blockchain è un sistema di digital transformation basato sul “registro distribuito”. È formato da una struttura di dati in “blocchi, collegati in modo cronologico e protetti dalla crittografia. Pur essendo un registro condiviso, mantiene la sua integrità in quanto i singoli contenuti (blocchi) non sono modificabili o cancellabili. L’aggiunta di nuovi dati avviene grazie ai nodi di rete, in grado di leggere il registro che contiene i blocchi e aggiungere nuove informazioni attraverso un protocollo condiviso. Una volta autorizzata l’operazione di aggiunta, ogni nodo aggiorna la sua copia privata dei dati e questo evita ogni manipolazione futura.

Popolare nel mondo delle criptovalute, Blockchain trova molti utilizzi in ambito finanziario e anche nella supply chain di aziende ed imprese, che in questo modo possono tracciare i prodotti in maniera univoca.


Digital Transformation: trends

Nell’anno precedente e in quello in corso, la trasformazione digitale ha subito un'accelerazione ulteriore determinata dalla situazione sanitaria mondiale.


Digital Transformation trends 2020

I trends di digital transformation nel 2020 hanno visto come principale protagonista il 5G e la necessità globale di connessioni rapide e affidabili, anche in virtù delle nuove pratiche di smart working.

Il 5G è anche relazionato a una migliore fruibilità delle tecnologie di trasformazione digitale menzionate previamente (Cloud Computing, IOT, Big Data, Intelligenza Artificiale, Realtà Aumentata, Realtà Virtuale e Blockchain), in quanto una  maggiore velocità di trasferimento aiuta la comunicazione di dati massivi e permette una più efficace interazione in real-time tra oggetti/scenari fisici e virtuali.


Tendenze della trasformazione digitale 2020

A proposito di informazioni, un altro trend di trasformazione digitale del 2020 è stata la predominanza dell’analisi dati avanzata (advanced data analytics) come vantaggio competitivo per le imprese.
Da questo punto di vista,  la raccolta di dati massivi implica sempre la necessità di avere sistemi a supporto dell’interpretazione e qui entra in gioco l’intelligenza artificiale (AI) e le sue specializzazioni.


Rispetto all’AI, nel 2020 è continuato lo sviluppo della Conversational AI, ovvero l’intelligenza artificiale applicata all’assistenza vocale e all’apprendimento linguaggio. In questo caso le applicazioni si stanno espandendo sempre più anche  all’ambito industriale, per esempio includendo la possibilità di traduzione simultanea durante interventi o manutenzione in realtà aumentata o virtuale.

Nell’anno in corso, l’esperienza utente e consumatore (user e customer experience) riveste ancora maggiore rilevanza, vista anche l’affermazione dello shopping online e della consegna a domicilio. Si va quindi creando un mondo interconnesso dove il confine tra reale e digitale è sempre più sottile: da qui tra i trends della digital transformation troviamo il tema della privacy digitale (Digital Privacy, quello delle smart cities e dei veicoli connessi (connected vehicles), primo passo per sistemi di guida totalmente automatizzati e indipendenti dal fattore umano.


Digital Transformation trends 2021

Nell’anno 2021, proseguirà la crescita di 5G, Intelligenza Artificiale, Realtà Aumentata e Realtà Virtuale e di tutte le altre tecnologie citate, in funzione della cultura digital-made che anche le imprese hanno adottato.


Tendenze della trasformazione digitale 2021

L’evoluzione delle tecnologie porta anche ad un costo inferiore per l’implementazione e la strumentazione aziendale necessaria per queste applicazioni. Quello che si osserverà nel 2021 è la  democratizzazione dell’innovazione , ovvero sempre più aziende ed industrie, anche di piccole dimensioni, potranno avere accesso a tecnologie ad alto impatto competitivo in maniera affine alle loro possibilità finanziarie.


Trasformazione Digitale e sostenibilità

sostenibilità della trasformazione digitale

L’avanzamento delle apparecchiature informatiche, che è andata di pari passo con lo sviluppo di nuove soluzioni software, permette attualmente di  usufruire delle tecnologie di trasformazione digitale con un budget minimo e tempi di applicazione estremamente moderati.


trasformazione digitale

Le strumentazioni necessarie per la digital transformation (schede grafiche, server, processori, etc.) oggi sono sempre più potenti ed economiche, favorendo la  sostenibilità per le imprese di operazioni orientate alla trasformazione digitale dei loro processi.
Pensiamo ad esempio ai processori degli smartphone, in continua evoluzione e spesso molto più veloci di quelli di un normale computer da tavolo.

Oppure al fenomeno già citato del Cloud Computing, per il quale si può usufruire di server ultra-capienti con un abbonamento a prezzo davvero molto contenuto, per il quale si può usufruire di server ultra-capienti con un abbonamento a prezzo davvero molto contenuto.

Nel passato, le alte spese di adeguamento struttura e manutenzione periodica facevano sì che solo aziende molto grandi potessero investire nella trasformazione digitale. Ora si sta verificando una normalizzazione e  standardizzazione dell’accesso alle soluzioni di digital transformation per tutte le industrie presenti nel panorama economico, siano esse multinazionali (MNE) o piccole e medie imprese (PMI).


Digital Transformation: esempi

La trasformazione digitale è un'occasione per tutti e questo è particolarmente vero per le aziende, di ogni settore e tipologia


Digital Transformation Automotive

Il settore  automotive si è sempre contraddistinto per un alto tasso di innovazione, gioco forza anche l’esigenza di cambiare il prodotto in maniera continuativa e fornire al cliente nuovi stimoli di acquisto per quanta riguarda modelli e accessoristica.


automativo digitale

La digital transformation nell’automotive vede come maggiori protagonisti tutti i sistemi che ruotano intorno all’AI (intelligenza artificiale), nello specifico realtà aumentata e realtà virtuale applicate agli ambiti della  progettazione, prototipazione, formazione su catena di montaggio, vendite automobili e marketing.


Approfondisci


Trasformazione Digitale Automation Manufacturing

Il mondo del automation manufacturing, conosciuto anche per la sua importante componente legata al packaging e macchine automatiche, si sta avviando sempre piu verso l"implementazione della tranfoemazione digitale per quanto riguarda tutti i suoi processi, sia produttivi, sia di gestione e assistenza clienti.


produzione digitale

Oltra alla progettazione e prototipazione gia menzioinate, per il quale anche questo settore trova molti benefici nell'utilizzo di soluzioni legate a digital tranformation, una applicazione che da risultati sempre piu soddisdacenti e  quella della reala aumentata per la manutenzione a distanza di macchine ed impianti. Questa technologia ha infatti rappresentano un passo avanti per efficienza ed efficacia, risolvendo quelle che erano le criticita dei sistemi di

teleassistenza tradizionali, spesso poco utili e approssimativi nella risoluzione delle problematiche cliente.

Approfondisci


Trasformazione Digitale Retail e Fashion

Il panorama del retail comprende molte industrie, sia b2b, sia b2c.
La situazione mondiale odierna ha sicuramente dato  impulso alla trasformazione digitale delle imprese che gravitano attorno al settore , favorendo l’affermazione dei famoso shop online o dell’e-commerce.


moda digitale

La trasformazione digitale del retail ha quindi avuto il suo focus principale sui marketplace e sulla vendita online, con un trend positivo che prosegue vigoroso.

Per il presente e il futuro, è sicuramente d’interesse l’introduzione di altre tecnologie come realtà virtuale, realtà aumentata, oltre a blockchain per la gestione della filiera e catena di approvvigionamento.

Rispetto a  realtà virtuale e realtà aumentata , il settore della  fashion, anch’esso direttamente coinvolto nella dinamica retail, ha già ottenuto numerosi vantaggi attraverso applicazioni come  virtual fairs, virtual showroom e virtual online store.

Approfondisci


Digitale Musei

Trasformazione Digitale Musei

Il  settore dei musei e dell’arte  ha cominciato di recente ad applicare le  varie opportunità offerte dalla trasformazione digitale.

Alcuni enti hanno scoperto un vero e proprio successo di popolarità grazie agli strumenti forniti dal digitale: si pensi al museo degli Uffizi di Firenze, che nel giro di poco tempo è diventato top creator sul social media Tik Tok dedicato ai giovanissimi.

Al di là della visibilità che gli strumenti digitali hanno fornito al mondo dei beni culturali, anche in questo caso le tecnologie dell’intelligenza artificiale stanno dando prova di grande versatilità e utilità per il settore.

La realtà aumentata, ad esempio, è sempre più frequente nell’ambito museale, rendendo interattiva e divertente la consultazione di didascalie o contenuti extra relazionati ad una specifica opera o mostra.

Scopri di più  sulle opportunità della realtà virtuale


Trasformazione Digitale nella Sanità

La sanità, insieme a tutto l’ambito dedicato al  farmaceutico e medicale, ha inizialmente applicato la  trasformazione digitale  per le sue procedure d’ufficio, come:

  • la prenotazione o gestione di ticket e appuntamenti
  • lo studio dei dati per attività di previsione e miglioramento fornitura/servizi

Negli ultimi anni, grazie anche alla migliore connettività della rete internet, le specializzazioni si stanno ampliando a numerosi campi di applicazione:

  • realtà aumentata per la formazione di medici su operazioni chirurgiche di ogni entità , con focus su interventi ad alta complessità e dove è richiesta la cooperazione di una equipe formata da diversi professionisti, in taluni casi anche partecipanti in remoto;
  • realtà virtuale per la computer aided science e computer aided drug design, ovvero lo studio nei laboratori farmaceutici  delle molecole, della loro forma e dell’interazione tra molecola e principio attivo per trovare la  combinazione “geometrica” e scientifica più performante a livello di efficacia nell’organismo sottoposto a trattamento.
  • realtà aumentata per la produzione di supporti medici e biomedicali, per contribuire a una migliore ergonomia e progettazione di manufatti come ad esempio le protesi.

Guarda come  la trasformazione digitale sta contribuendo all'evoluzione del settore medical


Trasformazione Digitale in italia

La digital transformation per il Made in Italy rappresenta un argomento saliente per l’agenda digitale italiana.

Nelle statistiche europee ed internazionali, l’Italia si trova ancora in una posizione non dominante  per quanto riguarda il grado di trasformazione digitale delle sue industrie; per questo è importante in un momento dove spostamenti e metodi di commercio “tradizionali” risentono un rallentamento, procedere con le innovazioni necessarie per aiutare il paese e le sue aziende a stare al passo con la trasformazione digitale delle imprese a livello mondiale.

la trasformazione digitale in Italia


Digital Transformation e industria 4.0

Con industria 4.0 si intende l’evoluzione più recente del mondo aziendale. Partendo dalla prima rivoluzione industriale basata sulla meccanica fino ai giorni nostri e per l’appunto la quarta rivoluzione industriale dove prevale l’ambiente di lavoro “cyber/fisico”, ovvero l’alternanza e complementazione di realtà più virtuale. A quest’ultimo concetto va anche abbinato il modello della Smart Factory, la “fabbrica intelligente” connessa, digitalizzata e che applica tutte le tecnologie della trasformazione digitale per il suo ottimale funzionamento.

Per quanto riguarda industria 4.0 in Italia, è stato istituito un piano industria 4.0 con l’obiettivo di fornire strumenti e finanziamenti per aiutare le industrie nella transizione verso la digital transformation dei loro processi. Risulta infatti che oltre l’80% dei business italiani non utilizzano tecnologie 4.0 e tanto meno hanno in programma di implementarle nel futuro.

Il piano è strutturato con agevolazioni ed incentivi economici, che vanno a supportare imprese e start up in operazioni di trasformazione digitale dirette a:

  • intervenire con azioni orizzontali su fattori abilitanti
  • applicare logiche di neutralità tecnologica

Digital Transformation PMI

Il tessuto industriale italiano è composto per la maggioranza da piccole e medie imprese (PMI), che nel loro complesso rappresentano una grande risorsa e il motore del paese su molti fronti.

La digital transformation PMI rappresenta quindi una necessità per realizzare la modernizzazione dell’Italia e permettere a molte realtà di rimanere competitive in un mercato globalizzato in continuo cambiamento.

trasformazione digitale pmi

In aggiunta, molte di queste imprese fanno parte di un indotto che ruota attorno a grandi gruppi internazionali ad alto contenuto di innovazione, pertanto in questi casi la  trasformazione digitale si fa ancora più urgente perché garantisce l’appartenenza a una filiera e la continuità dell’attività produttiva.
Altro elemento,  la digital transformation è un ottimo alleato per l’export  e per incrementare le vendite dirette verso nuovi

mercati al di fuori di quello di appartenenza. Detto questo,  la trasformazione digitale nelle PMI  è un percorso che richiede una  revisione dei modelli e processi di business, in ottica di rinnovata competenza e capacità organizzativa. 
Per questo è fondamentale che le aziende che intraprendono questo cammino si affidino ad interlocutori formati in materia, che possano consigliarli sugli aiuti statali disponibili e sulle migliori pratiche tecnologiche e strumentali da implementare.


Digital Transformation: incentivi

Gli incentivi che lo stato italiano ha messo in campo per la trasformazione digitale possono essere raggruppati nella denominazione “bandi per la digital transformation”.

incentivi per trasformazione digitale in Italia


Tramite il  Mise  (Ministero dello sviluppo economico) e  Invitalia (Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa) sono state attivate diverse iniziative, tra le quali possiamo distinguere:

  • Transizione 4.0 - precedentemente conosciuta come “Industria 4.0”, Transizione 4.0 è la nuova release del bando digital transformation nazionale, rilasciato a dicembre 2020.
    Prevede un investimento totale di 24 miliardi di Euro, attraverso misure con durata fino a giugno 2023 e credito d’imposta di 2 anni. Tra le possibilità incluse nel programma per il finanziamento, possiamo distinguere: acquisto di  beni materiali 4.0, investimento in beni immateriali 4.0, investimenti in lavoro agile, investimenti in ricerca e sviluppo, investimenti in innovazione tecnologica, investimenti in innovazione digitale, investimento in design e innovazione estetica, investimenti in formazione. 
  • Bando trasformazione digitale pmi  – datato giugno 2020 e con relativo aggiornamento di ottobre 2020, questa misura è dedicata alla  trasformazione digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese. 
    Promuove l’applicazione di tecnologie avanzate e/o soluzioni tecnologiche a servizio della filiera, suggerendo anche la presentazione di progetti in forma aggregata, attraverso un DIH (Digital Innovation Hub) o un EDI (Ecosistema Digitale per l’Innovazione).

La trasformazione digitale è qui e ora. Contribuisci allo sviluppo del paese e rendi il lavoro della tua azienda moderno, efficace ed efficiente nel panorama globale.
Vection si pone al fianco delle imprese offrendo soluzioni personalizzate di digital transformation, attraverso la creazione di sistemi all’avanguardia basati sulle tecnologie digitali di realtà aumentata e realtà virtuale.

Scopri la nuova dimensione 4.0, affidati a Vection.

Scarica il company profile

Condividi Questa Storia, Scegli la tua Piattaforma!